DELIZIE DEL RICETTO

1 – Paletta Biellese con osso
Pezzatura: Kg. 1 e
Pezzi per cartone: 10

2 – Asinello
Pezzatura: gr. 250 (file da 4 pezzi)
Pezzi per cartone: 60

3 – Lardo Ducale con lonza

Pezzatura: Kg. 1.5/2 (sottovuoto)
Pezzi per cartone: 6/7

4 – Salame sottograsso della duja

Pezzatura: gr. 250 (sottovuoto singoli – vaschette da Kg. 3/5)
Pezzi per cartone: 60 (4 vaschette)

5 – Salame d’oca

Pezzatura: Kg. 1.5/2.5 (sottovuoto)
Pezzi per cartone: 10


LA PALETTA 
Un salume tipico biellese è la Paletta, ricavata dalla scapola di suino italiano maturo.
Secondo l’antica tradizione biellese, la carne viene salata e aromatizzata, lasciata riposare per alcune settimane e massaggiata affinché sale e spezie penetrino nelle carni. Una lenta stagionatura permette di ottenere le caratteristiche organolettiche tipiche della tradizione.
La Gabba Salumi è membro dell’Associazione Produttori Biellesi di Paletta

SALAME ASINELLO 
Il SALAME ASINELLO è un salame crudo il cui impasto è costituito in parte da carne magra della specie equina e grasso di suino italiano. Viene conciato secondo l’antica ricetta piemontese, asciugato e stagionato lentamente.

LARDO DUCALE 
Il LARDO DUCALE è un lardo particolarmente magro in quanto si utilizza la parte terminale del dorso di maiale italiano, composto da lombo e lardo.

SALAME SOTTOGRASSO DELLA DUJA 
Il salam d’la duja è un salame crudo di puro suino italiano conservato sotto grasso.
Il nome deriva dal contenitore di terracotta in cui veniva conservato, infatti “duja” in piemontese significa “vaso”. Il metodo di conservazione del salam d’la duja è nato nelle pianure molto umide del Piemonte orientale, in quanto  a causa delle condizioni climatiche, che favorivano lo sviluppo di muffe, non era possibile l’utilizzo della tecnica classica di stagionatura e conservazione dei salami attraverso l’essicazione all’aria.
La conservazione sotto grasso ha permesso così la creazione di un nuovo tipo di salame, il quale, così isolato dall’ambiente esterno, conserva quasi inalterata la morbidezza delle carni ed accentua i sapori delle spezie acquisendo una caratteristica nota piccante.

SALAME D’OCA 
Il Salame d’Oca è un salume a base di carne d’oca e carne suina. L’impasto è costituito per il 30/35% dalle parti magre dell’oca e per il 30/35% dalle parti magre del suino come per esempio la coppa, la spalla ed il friscolame magro, mentre per il rimanente 30% dalle parti grasse del suino, pancetta, gola ecc. Al trito di carni viene aggiunto sale, pepe, vino ed aromi vari. Questo impasto viene avvolto nella pelle dell’oca, cucito e legato a mano, conferendogli la caratteristica forma asimmetrica. Quindi viene asciugato, punzecchiato e cotto in acqua calda a leggera bollitura. Una volta finito viene fatto raffreddare risultando pronto per il consumo. Questo tipo di salume è caratterizzato da un pieno sapore, ma al tempo stesso delicato e con l’effetto sensoriale del vino.